Oxitalyrossella Tacchi Classici Riso Capri vOc0c

SKU-136258-pjh21285
Oxitalyrossella - Tacchi Classici - Riso Capri vOc0c
OxitalyROSSELLA
  • Dallara
Diretta
CRONACA
Autoplay
Per disattivare l'autoplay video usa il bottone
La Corte d'Appello di Venezia non ha confermato la sentenza di condanna a dieci anni di reclusione ad un uomo accusato di aver abusato della figlia minorenne (foto: archivio Getty Images)
2' di lettura

La vicenda risale al 1998 quando la vittima aveva otto anni. La Corte d'Appello di Venezia non ha confermato la sentenza di condanna a dieci anni di reclusione pronunciata in primo grado

La Corte d’Appello di Venezia non ha confermato una sentenza di condanna a dieci anni di carcere, pronunciata dal Tribunale di Treviso in primo grado, a carico di un uomo accusato di aver abusato della figlia minorenne dal 1995 al 1998. La decisione della Corte è dovuta al precedente di una sentenza della Cassazione dello scorso giugno, in merito ad un altro caso di violenza nel napoletano, che ha accorciato i tempi di prescrizione del reato.

La vicenda

I fatti sono avvenuti in provincia di Treviso, in un arco di tempo che va dal 1995 al 1998. In questo arco di tempo, l’imputato, un uomo separato, avrebbe ripetutamente abusato della figlia minorenne, che all’epoca aveva otto anni. L’uomo avrebbe anche consegnato la bambina ad alcuni conoscenti, che abusavano anch'essi di lei. Il percorso di elaborazione del trauma della vittima sarebbe iniziato solo a partire dal 2003, anno nel quale il padre si è risposato: la ragazza ha gradualmente trovato il coraggio di parlare delle violenze subite e di denunciare il genitore. Il Tribunale di Treviso aveva quindi condannato in primo grado l’uomo a dieci anni di reclusione.

Giessweinweidach Pantofole Ardesia hAlujd

La Corte d’Appello non ha, però confermato la sentenza pronunciata in primo grado a causa della prescrizione del reato. Quattro mesi prima del processo d’appello infatti, il 9 giugno scorso, un pronunciamento della Cassazione su un caso di violenza sessuale su minorenni avvenuto in provincia di Napoli aveva annullato l'effetto di allungamento del termine della prescrizione, previsto solo in caso di "aggravanti ad effetto speciale", normalmente collegate a reati di violenza sessuale su minori di 14 anni. Per questa ragione, quindi, la magistratura lagunare, che aveva fissato l’appello in questi ultimi giorni di ottobre, non ha potuto far altro che dichiarare l’imputato non più punibile per effetto della prescrizione. La Corte d’Appello di Venezia ha comunque applicato l’articolo 588 del codice di procedura penale, che stabilisce il diritto alla parte civile a ricevere un equo risarcimento, cosa che non avrebbe potuto aver luogo in caso di innocenza dell’imputato. La somma stabilita, di 100mila euro, è già stata riscossa, ma il padre stupratore non finirà in carcere.

Uno studio Hummeldiamant Highrise Formatori Digitale 8qU1U
ha confermato questi miglioramenti del benessere dovuti alla gratitudine. Utilizzando le scansioni di risonanza magnetica funzionale del cervello, i ricercatori hanno scoperto come la visione di uno scenario ideato per evocare gratitudine stimoli alcune aree del cervello che regolano lo stress e producono sensazioni di piacere.

Paul Mills, professore di medicina di famiglia e sanità pubblica presso l’Università della California di San Diego, ha fatto compiere un passo avanti a queste ricerche studiando i potenziali benefici fisici a lungo termine della gratitudine .

In un primo studio condotto attraverso un questionario distribuito a 186 uomini e donne con qualche forma pregressa di malattia cardiaca, ha scoperto come coloro che dimostravano una mentalità più propensa alla gratitudine risultavano meno depressi, dormivano meglio e avevano più energia. Ancora più incredibile è stato il fatto che mostravano minori livelli di infiammazione e di placche arteriosclerotiche. In altre parole, i partecipanti più riconoscenti avevano a tutti gli effetti un un cuore più sano.

In uno studio successivo, Mills ha rilevato come i partecipanti che avevano tenuto un diario di gratitudine per soli due mesi abbiamo visto diminuire in modo significativo il rischio di malattie cardiache rispetto alle fasi iniziali della ricerca.

Questo crescente numero di ricerche scientifiche dimostra che semplicemente scrivendo cinque frasi al giorno dedicate a ciò per cui siamo grati può restituire enormi benefici sia in termini di salute mentale che fisica, immediata e nel lungo termine.

Nel suo libro How to Win Friends and Influence People (ovvero come farsi degli amici e influenzare gli altri), Dale Carnegie identifica la capacità di esprimere apprezzamenti genuini come uno dei principi fondamentali per trattare con le persone. Nel libro, cita una frase di Charles Schwab, un magnate americano vissuto a cavallo del 20° secolo, dedicata al segreto del suo successo:

Considero la mia capacità di suscitare entusiasmo fra le persone come il bene più grande che possiedo e il modo per sviluppare ciò che di meglio che si trova in una persona è attraverso l’apprezzamento e l’incoraggiamento. Non c’è nulla di peggio per bloccare le ambizioni di una persona che le critiche rivolte dai superiori. Non ho mai criticato nessuno. Io credo nel dare alle persone degli incentivi affinché si impegnino sul lavoro. Per cui sono ansioso di poter lodare, ma restio a trovare difetti negli altri. Se mi piace qualcosa, comunico la mia sentita approvazione e lodo di cuore.

Il magnate Charles Schwab ha attribuito gran parte del suo successo alla sua abitudine a mostrare apprezzamento verso gli altri.

Per la tua pubblicità
Canali
Altri siti
Apps Social

© Copyright 2011-2018 - CasertaNews supplemento al plurisettimanale telematico NapoliToday reg. tribunale di Roma n. 96/2010 P.iva 10786801000